Residenza per artisti in Toscana

La Pieve di San Cresci è la più antica del Chianti; essa comincia ad essere ricordata dal 948. Intitolata al Santo martire Acrisio, volgarmente detto Cresci, la Pieve fa parte di un complesso formato dalla Canonica, la Cappella del SS. Sacramento, la sacrestia e una casa colonica. I restauri, eseguiti dalla Diocesi di Fiesole con la consulenza della Soprintendenza ai Beni Architettonici e con il coordinamento generale del Prof. Duccio Trassinelli, durarono fino al 1997. Il restauro interno della Pieve ha permesso di riscoprire, sotto l'intonaco che le aveva celate nel 1854, dodici figure di Santi, disposte lungo le pareti laterali e del presbiterio. Nel 2003 anche le cantine pertinenti alla canonica sono state restaurate facendo emergere alcuni degli elementi caratteristici della millenaria tradizione contadina.
All'interno di questo spazio affascinante, " La Macina di San Cresci", promossa da Duccio Trassinelli e Demetria Verduci, organizza eventi culturali e ospita una residenza per artisti.


Negli anni 70, Guy Debord e Gianfranco Sanguinetti hanno vissuto a San Cresci.
Le opere più conosciute di Guy Debord sono i suoi libri teorici: La società dello spettacolo e Commenti sulla società dello spettacolo.
Il 29 gennaio 2009, 15 anni dopo la morte di Debord, Christine Albanel, ministro della Cultura francese, ha classificato l'archivio delle sue opere come un "tesoro nazionale".
Il ministero ha dichiarato che "è stato uno dei più importanti pensatori contemporanei, con un posto capitale nella storia delle idee della seconda metà del 20 ° secolo.”

Immagini di San Cresci sono nel film di  Debord “In girum imus nocte et consumimur igni”

La Beinecke Rare Book & Manuscript Library della Yale University ha recentemente acquisito carte e documenti dello scrittore Gianfranco Sanguinetti, figura chiave dell'Internazionale Situazionista , movimento di avanguardia degli anni '60 – '70.
L'archivio comprende più di 650 lettere tra Sanguinetti e Guy Debord, il teorico francese, scrittore, cineasta che ha fondato l'Internazionale Situazionista [SI], un gruppo di intellettuali e artisti che hanno combinato la teoria marxista e l'avanguardia del 20 ° secolo in una vasta critica della società capitalistica. La maggior parte di queste lettere non sono mai state pubblicate.
Copyright, Beinecke Rare Book and Manuscript Library, Yale University

http://beinecke.library.yale.edu/about/news/beinecke-acquires-papers-key-figure-european-counterculture

 

FaLang translation system by Faboba

Newsletter

Make sure you dont miss interesting happenings by joining our newsletter program.

Contact us

 

Telefono: + 39 055 8544793
 

Connect with us

We're on Social Networks. Follow us & get in touch.