La Macina di San Cresci

Artist in Residence

res artis

supportaci

Tecniche, materiali e strumenti pittorici

E-mail Stampa PDF
alfredo_01  Le lezioni si alterneranno su una parte prettamente tecnica e di conoscenza dei materiali di base e una parte pratica.
La scoperta del pennello in pittura. Come si fabbrica un pennello.Come si fabbrica una tavola per dipingere:come si sviluppa nel periodo olandese dei fiamminghi l'uso del rame come supporto. Come nasce un telaio, differenze tra telai fissi, a taglio toscano/francese.Differenti metodologie di preparazione secondo supporti in legno o tele in cotone, lino, juta e altro.Come si arriva al colore. colori ricavati da succhi d'erbe e pollini. Il pigmento. Vari tipi di leganti, dall'acqua e pigmento per affresco a tecniche a base di acqua e zucchero a leganti naturali a base d'uovo, a colle animali fino a sintesi moderna a base vinilica e acrilica. Differenze tra acquarello, tempera, olio, acrilico con preparazioni di supporti specifici per ogni tecnica. Vernici e rifiniture per protezione e durata protettiva per alcuni lavori:dalla cera d'api alla Damar.
 
DOCENTE
Alfredo Futuro
pittore e scultore , deve la sua inclinazione all’arte  ai multiformi e variegati aspetti del suo ambito familiare.Studia a Firenze dove trova negli architetti Pierluigi Spadolini e Leonardo Savioli i propri modelli di riferimento.Comincia a viaggiare e trova ben presto occasioni espressive a Londra come a Parigi dove risiede dall’80 al ’90. In quel decennio oltre che esposizioni e performarnces in gallerie pubbliche e private esegue ritratti e composizioni per importanti famiglie e personalità;  conosce Olga Picabia, incontra Francoise Sagan e Madame Mitterand . Con Leonid Talalaeff , suo sponsor e gallerista di quei tempi, opera alla Citèe de la Roquette nel crescente sviluppo del quartiere della Bastille  e  partecipa alle principali realizzazioni ed iniziative artistico-culturali che approderanno con la “ Nouvelle Opera” al risorgere di tutto quell’arrondissement .Rientrando in Italia lavora per le grandi famiglie fiorentine eseguendo differenti ritratti e composizioni . Oltre a contatti ed interessi espressivi in differenti paesi della Comunità Europea accresce la sua notorietà in USA e Svizzera. L’opera più lontana e forse più misteriosa composta da Alfredo Futuro si trova sull’Isola di Pasqua , dove l’artista ha dedicato nel 2000 , all’amore dell’umanità un cerchio di 100 metri di diametro disegnato manualmente con un “filo” di pietre vulcaniche assemblate .
You are here: Corsi Pittura Tecniche, materiali e strumenti pittorici